Castelbellino

Tar, caccia sospesa in siti Natura 2000

Nuova sospensione della caccia nei siti di Natura 2000 nelle Marche. Lo ha deciso il Tar Marche accogliendo la richiesta di sospensiva avanzata da Lac, Wwf ed Enpa. Le associazioni ambientaliste, assistite dall'avv. Tommaso Rossi, hanno impugnato la delibera con cui la Giunta regionale aveva esteso l'attività venatoria ai siti interessati dopo la modifica della legge regionale varata dal Consiglio regionale il 6 novembre. L'assemblea era intervenuta per 'sbloccare' il calendario venatorio perché il Consiglio di Stato aveva decretato lo stop alla caccia nei siti di Natura 2000 e nella prima settimana di febbraio, motivando la decisione per la mancanza di una pianificazione regionale: con un emendamento alla legge regionale erano stati prorogati i cinque piani provinciali faunistici, in attesa di licenziare quello regionale entro il 2019. La successiva delibera di Giunta è stata impugnata davanti al Tar che ha accolto ora la sospensiva e che discuterà il merito della causa il 23 gennaio prossimo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie